Impariamo insieme il Punto Pavone

RSS
Impariamo insieme il Punto Pavone

Care sferruzzatrici, ben ritrovate!

Continua il nostro viaggio di apprendimento dei punti base del lavoro a maglia. Come sempre, se vi siete perse gli episodi precedenti potete recuperarli dal nostro blog.

Oggi, comunque, ci soffermiamo su un punto alquanto speciale: il Punto Pavone.

Il Punto Pavone è un tipo di lavorazione ai ferri dal risultato estremamente grazioso. L'effetto ondulato a cui dà vita, che ricorda la coda di un pavone e dal quale prende il nome, è perfetto per decorare maglioni, scialle, cardigan e gonne. Nonché per dare un tocco di vita alle nostre coperte e ai bordi delle lenzuola.

La cosa più sorprendente, però, di questo punto è che è davvero facile da realizzare. Una volta appreso lo schema base, costituito da una ripetizione di quattro ferri, può essere applicato a qualunque creazione in maniera rapida e divertente.

Che dite, vi ho un po’ stuzzicate? Siete pronte a impararlo? Allora ferri alla mano, e cominciamo. Come sempre, prima trovate lo schema scritto e poi il tutorial video.

Cosa ci occorre per realizzare il Punto Pavone

Come sempre, estraiamo dalla nostra bella cassetta tutti gli strumenti utili a imparare un nuovo punto. Un altro grande vantaggio del Punto Pavone è che non ha specifiche esigenze, e può essere ricreato con quasi ogni filato. A seconda della lana o del cotone che scegliamo per realizzarlo, l’effetto cambierà leggermente e ci permetterà di dar vita a lavori davvero unici.

Per impararlo, comunque, io vi suggerisco il solito approccio: filo di costo medio (misto lana/acrilico ad esempio), così che possiamo non preoccuparci troppo se capita di dover disfare e ripartire, e ferri dritti di metallo da 2.5mm.

Piccolo suggerimento: scegliamo un bel colore luminoso, uno che renda giustizia al nostro splendido punto. Un rosso, perché no, o un azzurro. L'effetto sarà subito garantito.

La struttura base

Come dicevamo sopra, il Punto Pavone ha una struttura base di quattro ferri, ripetuta per tutto il lavoro. Anche il numero di maglie è fisso, ed è sempre un multiplo di 18. Per imparare, possiamo montare 36 maglie, così da averne un tanto sufficiente perché ci vengano due motivi, e le caratteristiche del punto siano subito evidenti.

Se pensiamo di cucire poi il nostro lavoro, ricordiamoci di predisporre anche il vivagno. Trovate le istruzioni per realizzarlo nel penultimo articolo. Nel caso di un vivagno perlato, aggiungiamo due maglie a quelle già montate (una sarà in cima, l’altra in fondo al ferro) e ricordiamoci di lavorarle sempre a parte.

Ora cominciamo:

  • Primo ferro: lavoriamo tutte le maglie a diritto.
  • Secondo ferro: lavoriamo tutte le maglie a rovescio
  • Terzo ferro: iniziamo lavorando due maglie insieme a diritto, e lo ripetiamo per tre volte, per un totale di sei maglie. Ora alterniamo per sei volte: un gettato (ovvero facciamo passare il filo sul ferro e riportiamolo in basso senza lavorarlo) e una maglia a diritto, usando sei maglie sul ferro sinistro. Arrivate alle ultime sei, ripetiamo il primo passaggio, ovvero lavoriamo per tre volte due maglie insieme a diritto. Abbiamo appena creato il primo motivo. Ripetiamo tutto da capo per le successive 18 maglie per creare il secondo.
  • Quarto ferro: lavoriamo tutte le maglie a diritto

 Ecco concluso lo schema base del nostro Punto Pavone.

Serve rivederlo? Ecco il tutorial video:

CLICCA QUI 

Lavorare a Punto Pavone

Tutto quello che dobbiamo fare ora, per lavorare a Punto Pavone, è ripetere questo schema per tutti i ferri che ci occorrono. Semplice, non trovate?

Eppure, il risultato è davvero grazioso e capace di impreziosire molte delle nostre creazioni. Un cardigan o un maglioncino realizzati così, ad esempio, non potranno che diventare dei regali stupendi per un'amica, una sorella o una partner.

Cosa ne dite, care sferruzzatrici, lo proverete? Se sì, ricordatevi di raccontarmi com'è andata qui sotto nei commenti!

 

 

Articolo Precedente Prossimo Articolo

  • Tiziana Signorelli
Commenti 5
  • Cosma
    Cosma

    Grazie Titti, chiara e semplice!

  • Alessandra
    Alessandra

    Sito bellissimo: appena ordinato kit per copertina azzurra ❤️

  • brunella
    brunella

    grazie della spiegazione, molto chiara. Avevo un progetto in mente con questo punto ma temevo fosse complicato.

  • Selene
    Selene

    Mi piacciono molto i tutorial, bello questo punto, ne aspetto altri, grazie

  • Angela
    Angela

    Grazie per questa bella iniziativa di spiegare i punti.mi piacerebbe anche vedere realizzare dei modelli di maglie con punti particolari .

lascia un commento
Il tuo nome:*
Indirizzo e-mail:*
Messaggio: *

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

* Campi richiesti